COMUNE DI LUCOLI

Emergenza Coronavirus

SERVIZIO PRONTO FARMACO E PRONTO SPESA PER LE PERSONE MALATE, IN QUARANTENA FIDUCIARIA O IN CONDIZIONI DI FRAGILITA’.

Le persone attualmente in quarantena per infezione da Coronavirus, in quarantena fiduciaria oppure in condizioni di fragilità (malati cronici ecc.) possono chiedere il servizio di PRONTO FARMACO e PRONTO SPESA assicurato dalla locale Associazione di Protezione Civile VOLONTARI LUCOLI”, secondo le seguenti modalità.

PRONTO FARMACO

IL SERVIZIO E’ EFFETTUATO SECONDO LE MODALITA’ DESCRITTE DI SEGUITO, PER I FARMACI SALVA VITA DI CAT. A, CON ESENZIONE TOTALE

  1. Telefonare al proprio medico curante per chiedere la necessaria prescrizione avendo cura di lasciare un numero di telefono e l’indirizzo per l’associazione di protezione civile che provvederà alla consegna dei farmaci a domicilio.
  2. Il medico curante provvederà ad inviare la prescrizione, numero di telefono ed indirizzo dell’utente alla Farmacia VANNELLI E RANALLI.
  3. Successivamente, la Farmacia provvederà ad avvisare l’associazione di protezione civile che si occuperà della consegna, previo avviso telefonico all’utente.

PRONTO SPESA

IL SERVIZIO E’ EFFETTUATO SECONDO LE SEGUENTI MODALITA’ PER COLORO CHE POSSONO EFFETTUARE PAGAMENTI TELEMATICI (BONIFICO ONLINE ECC.)

  1. Telefonare all’esercizio commerciale aderente al servizio PRONTO SPESA (i numeri di telefono sono indicati alla fine del presente avviso).
  2. Fare la lista della spesa, telefonicamente, direttamente con l’esercizio commerciale contattato.
  3. Effettuare il pagamento (se richiesto darne prova all’esercizio commerciale anche tramite e-mail, Whatsapp o strumenti analoghi).
  4. L’Esercizio commerciale provvederà a contattare l’associazione di protezione civile per la consegna.
  5. Attendere che l’operatore di protezione civile consegni la spesa previo avviso telefonico all’utente assistito (la consegna verrà effettuata presumibilmente entro 24 ore dalla richiesta);
  6. Evitare contatti con l’operatore di protezione civile al momento della consegna: non uscire di casa al momento della consegna e ritirare la merce solo nel momento in cui l’operatore di protezione civile si è allontanato.

PRONTO SPESA

IL SERVIZIO E’ EFFETTUATO SECONDO LE SEGUENTI MODALITA’ PER COLORO CHE NON POSSONO EFFETTUARE PAGAMENTI TELEMATICI

  1. 1.Telefonare all’esercizio commerciale aderente al servizio PRONTO SPESA (i numeri di telefono sono indicati alla fine del presente avviso).
  2. 2.Fare la lista della spesa direttamente con l’esercizio commerciale contattato;
  3. 3.L’esercizio commerciale farà una duplice copia dello scontrino (una resta all’esercizio commerciale ed una va all’utente assistito).
  4. 4.Entrambe le copie riporteranno sul retro COGNOME NOME ED INDIRIZZO dell’utente assistito e COGNOME E NOME del volontario al quale viene consegnata la spesa.
  5. 5.L’Esercizio commerciale provvederà a contattare l’associazione di protezione civile per la consegna.
  6. 6.Attendere che l’operatore di protezione civile, contattato dall’esercizio commerciale, consegni la spesa, previo avviso telefonico all’utente assistito (la consegna verrà effettuata presumibilmente entro 24 ore dalla richiesta).
  7. 7.Evitare contatti con l’operatore di protezione civile al momento della consegna: non uscire di casa al momento della consegna e ritirare la merce solo nel momento in cui l’operatore di protezione civile si è allontanato.
  8. 8.Al superamento della malattia, recarsi presso l’esercizio commerciale per saldare il conto.

PER CONSENTIRE UNA CORRETTA GESTIONE DEL SERVIZIO, SI RACCOMANDA DI CONCENTRARE LE NECESSITA’ IN ORDINI UNICI, AL MASSIMO SETTIMANALI.

LE MODALITA’ “PRONTO SPESA” POSSONO ESSERE UTILIZZATE ANCHE PER L’ACQUISTO DI FARMACI A PAGAMENTO PRESSO LA FARMACIA VANNELLI E RANALLI.

Esercizi commerciali aderenti:

  1. Alimentari “DA SARA” – fraz. Casavecchia – tel. 0862/73649
  2. MACELLERIA CIPRIANI – fraz. Casavecchia – tel. 0862/73121
  3. CASEIFICIO F.LLI DI CARLO – fraz. Collimento – tel. 0862/73100
  4. FORNO LUCOLI – fraz. San Menna – tel. 3403186373
  5. GENERI ALIMENTARI CASAMAINA- fraz. Casamaina – tel. 0862/73101
  6. Farmacia VANNELLI E RANALLI – tel. 086273911

Avviso n° 1

Oggetto:   Art. 5 del R.E. del P.R.G. e delle previsioni contenute nel Piano di Ricostruzione del Comune di Lucoli. Integrazione avviso pubblicato in data 17/12/2020 al n. 723.

Visto:

-     il Piano Regolatore Generale adottato con deliberazione di Commissario ad Acta n. 1 del 22.03.1996, ed approvato con deliberazioni di Consiglio Provinciale n. 101 del 4.08.1998 e n. 165 del 23.12.1998 con prescrizioni recepite con deliberazione commissariale n. 2 del 27.05.1999, in conformità al parere del C.R.T.A. –Sezione Urbanistica Provinciale – n. 17/01 del 22.05.2003;

-     il Piano di Ricostruzione, adottato con Decreto Sindacale prot. n. 5953 del 29.12.2011 ed approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 11 del 24.08.2012, ai sensi dell’art. 67 quinquies del DL 83/2012;

Considerato che non risulta ancora approvato il Regolamento di Attuazione per il Piano del colore;

Ritenuto, al fine di tutelare, conservare e riqualificare il patrimonio edilizio storico esistente, di regolamentare gli interventi sulla colorazione di facciate esterne che guardano verso vie o piazze e quelli relativi a cortili interni e muri di cinta;

Ad integrazione dell’ avviso pubblicato in data 17.12.2020 al n. 723 e, nelle more dell’approvazione del Regolamento di Attuazione per il Piano del colore, 

si rappresenta che

la documentazione per la richiesta dei titoli abilitativi dovrà essere corredate di:

-     Tavola del progetto cromatico in scala non inferiore a 1:100, comprensiva dei particolari architettonici e tecnici;

si precisa che

anche con riferimento ai cantieri in corso, è obbligatorio richiedere la verifica in situ di almeno quattro campionature dei colori, ciascuna di dimensione 1.0×1.0 m, prima di procedere alla definitiva tinteggiatura.

Si confida nello spirito di fattiva collaborazione dei Progettisti/Direttori Lavori/Coordinatori dei tecnici e di tutti i soggetti interessati agli interventi di ricostruzione.

                                                                                                         Il Responsabile dell’ Ufficio Tecnico

                                                                                                                       Adolfo Saotta

 

Allegato: Avviso n° 1 - Integrazione avviso pubblicato in data 17/12/2020 al n. 723.

Si rende noto che, come da comunicazione della Regione Abruzzo prot. n. 444739/DPE005 del 14/12/2020, le tessere di libera circolazione per il servizio di trasporto pubblico locale regionale di cui alla L.R. n. 44/2005 e ss.mm.ii rilasciate o rinnovate nell’anno 2020 conserveranno la loro validità fino al 31 dicembre 2021.

Rimane comunque garantita la possibilità di rilasciare nuove tessere agli aventi diritto.

Le categorie che possono beneficiare del rilascio della tessera sono:

  1. I privi di vista per cecità assoluta o con residuo visivo non superiore ad un decimo in entrambi gli occhi con eventuale correzione;
  2. I sordomuti, in possesso di certificato di sordomutismo ai sensi dell’art. 1 della legge n. 381/1970;
  3. Gli invalidi minori di 18 anni che beneficiano dell’indennità di accompagnamento di cui alle leggi n. 406/1998 e n. 18/1980 nonché n. 508/1988 oppure dell’indennità di frequenza di cui alla legge n. 289/1990;
  4. I grandi invalidi di guerra, di lavoro, di servizio, i reduci e i combattenti;
  5. Gli inabili, gli invalidi civili e del lavoro con invalidità permanente superiore o uguale al 74%;
  6. I mutilati e gli invalidi di servizio con menomazione ascritta dalla I alla VIII categoria;
  7. I mutilati e gli invalidi di guerra, compresi i mutilati ed invalidi civili per cause di guerra;
  8. I Cavalieri di Vittorio Veneto che abbiano ottenuto il relativo riconoscimento ufficiale mediante provvedimento formale della competente autorità.

Non hanno diritto al rilascio della tessera di libera circolazione i richiedenti che l’anno precedente a quello della presentazione della domanda hanno realizzato un reddito imponibile ai fini IRPEF superiore a € 15.500,00.

Il suddetto limite di reddito non si applica alle seguenti categorie:

  • privi di vista per cecità assoluta;
  • i grandi invalidi di guerra, di lavoro e di servizio;
  • gli invalidi con grado di validità pari al 100% a prescindere dalla causa invalidante.

Il modulo di domanda per il rilascio è disponibile presso l’Ufficio Polizia Locale oppure può essere scaricato dal sito istituzionale del Comune di Lucoli all’indirizzo www.comune.lucoli.aq.it nella sezione “Modulistica – Polizia Municipale”.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero 345/6561895.

Lucoli, 30/12/2020

Il Responsabile del Servizio Polizia Locale

F.to Dott. Fabio Angelone

 

Allegato: documento-avviso tpl-3

 

Si comunica che il Consiglio Comunale è convocato, in seduta straordinaria, di prima convocazione, in modalità telematica in applicazione delle norme in materia di prevenzione del rischio di contagio da COVID-19, alle ore 18:30 del giorno 29 dicembre 2020.

Sarà possibile accedere alla diretta streaming del Consiglio tramite il seguente indirizzo internet:

 https://www.youtube.com/channel/UCEzmcRzpv4ZFiJllP-Cqueg

Leggi la convocazione